Guerre e Guerriglie

Pubblicato: novembre 15, 2012 in Policy, Rage
Tag:, , , ,

Mille emozioni differenti.

Tristezza, malinconia, rabbia, dolore, gioia. Non manca quasi nulla dopo questo 14 novembre 2012.

Israele decide di uccidere con un missile il capo di Hamas come risposta al lancio di missili da parte delle milizie palestinesi. Netanyau decide di gettare al cesso l’opportunità offertagli esattamente una settimana prima dal capo dell’autorità palestinese Mahmoud Abbas. Strano, vero? Eppure, c’era chi si aspettava una risposta di apertura da parte del leader israeliano ( http://www.repubblica.it/esteri/2012/11/06/news/netanyahu_grossman-46009338/)

Inutile. Tutto inutile con questo governo israeliano. I likud è conservatore e nazionalista. I palestinesi sono stanchi. La guerra è ripresa. Ancora.

Fa male vedere quelle immagini ancora. Fa male leggere i numeri, tenere il conto dei morti. Fa male leggere l’indifferenza del mondo intero.

Non ho la minima intenzione di scrivere nulla per quanto riguarda le manifestazioni, proteste da parte di Spagna, Grecia, Italia, Portogallo, e dovunque esse siano state. Sono abbastanza addolorato. Commentare quattro fascisti che si divertono a picchiare quattro studenti con scarsa ideologia politica alle spalle? No, grazie. Il mio fegato ne ha subite abbastanza ieri.

 

R.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...