Rivoluzione?

Pubblicato: maggio 22, 2011 in Rage

Rivoluzione in Italia! E’ scoppiata la rivoluzione! Anzi no, sta scoppiando! Anzi no, ci stiamo organizzando!

Cittadini italiani, lavoratori, studenti, disoccupati, operai, donne, uomini, giovani, anziani! Venite in piazza! Dopo la Spagna ci siamo noi!

Primavera Europea? Rivoluzione Mondiale? Cosa sta succedendo?

Chiediamo che anche in Italia nasca una concentrazione spontanea nelle piazze principali del nostro Paese, volte a reclamare un cambio politico e sociale in tempi brevi. Tramite i social network e il passaparola possiamo farcela. Diffondete queste notizie e create pagine in ogni città italiana, inviate Sms e scendiamo tutti in piazza, ORA

Internet è in fermento. Facebook è pieno di gruppi che incitano alla rivoluzione, alla rivolta. Giovani scendono sul serio in piazza. E’ veramente l’inizio di qualcosa di grande?

Io frenerei gli entusiasmi. Non voglio fare sempre il pessimista, ma sono alquanto scettico verso quello che sta succedendo. Soprattutto, la cosa che più mi lascia perplesso è la mancanza di ideologie.

Ma porco il demonio ladro,possibile che le persone continuino a ripetere: ” noi non siamo nè di destra, nè di sinistra; ci fanno schifo tutti, facciamo la rivoluzione, vogliamo più democrazia, via i politici, noi la crisi non la paghiamo…”

Troiate a non finire. Qualcuno pensa che il Signor Ernesto Guevara, il Signor Vladimir Il’ič Ul’janov, il subcomandante Marcos, insomma i grandi rivoluzionari che hanno tracciato solchi profondi nella storia mondiale, siano partiti in questo modo triste, qualunquista e privo di idee e ideologie di fondo?

Prendere. andare in piazza, occupare il suolo pubblico. E’ bellissimo. Partirei subito se…. Se mi spiegassero il motivo!

Se qualcuno si degnasse di dire perchè diavolo stanno manifestando. Perchè i giovani non trovano il lavoro? Perchè la politica fa schifo? Perchè le persone sono povere?

Benissimo; qualcuno si è mai preoccupato di come vive un ragazzo in Africa? Qualcuno si preoccupa di come vive una persona anziana in India? Oppure, siccome adesso si vedono gli effetti della crisi economica (normale in un mondo capitalista, spostato totalmente verso l’occidente) iniziamo a pensare a fare la rivoluzione.

Dove cazzo erano tutte queste persone di merda quando si è votato il referendum contro l’articolo 18? Quando si è legalizzato il precariato in Italia? Quando si votava per le politiche, dove cazzo erano queste persone? Al nord la lega vince con i voti degli operai, e adesso scendono in piazza? 

Ottimo! Bene!

Quando ci furono le occupazioni all’università contro la riforma Moratti, eravamo in trenta dentro la facoltà a Bologna! Sti stronzi che adesso stanno nelle piazze, dove stavano prima?

Questa è la triste realtà in Italia. Non conosco gli altri paesi, quindi non me la sento di esprimere commenti sulle altre nazioni. Sono felicissimo che il nord Africa si sia ribellato. Ho pianto di gioia quando ho visto tutte quelle persone felici di poter scegliere il loro destino. Piango di rabbia quando leggo che in Siria continuano a morire innocenti solo perchè sono contrari al potere.

Ma mi fa schifo l’Italia quando sento queste cose.

Perchè ci sono state mille occasioni per cambiare la nostra nazione, e nessuno le ha colte. Perchè i famosissimi giovani che ora protestano, preferivano starsene a casa; adesso che c’è la crisi economica protestano? Dove cazzo erano prima?

Mi viene una rabbia eterna. Odio queste cose, odio il populismo e le azioni senza senso. Non hanno un’ideologia valida e pensano di cambiare cosa? Lunedì non ci sarà più nessuno in piazza. Anche se, dentro di me, gli auguro di restarci tutta l’estate. Ma non sarà cosi, perchè non ci sono i contenuti, non ci sono le idee, e, soprattutto, le rivoluzioni non si fanno senza la passione politica,sociale,umana. Noi italiani non abbiamo questa forza, non ce l’abbiamo come popolo. E, soprattutto, non ce l’hanno quei giovani che stanno nelle piazze.

Gli auguro di rivoluzionare questo paese; gli auguro di prendere il potere e di cambiare la nostra nazione. Ma dubito che lo faranno. Quelle persone hanno disertato appuntamenti importantissimi con la storia. Io non voglio averci più nulla a che fare con una generazione simile.

Auguri ragazzi. Vi auguro di seguire i vostri sogni.

R.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...